Pokémon – Pikachu il nuovo volto dei Tokyo Banana

Se si è in visita a Tokyo non bisogna perdersi i dolci Tokyo Banana, tipici souvenir del posto. Infatti, questo dolcetto è considerato uno dei più amati e venduti souvenir della città. Per questo 2020 il marchio ha stretto una collaborazione con uno dei Pokémon più amati al mondo, Pikachu.

Infatti il nostro Pikachu è il nuovo volto dei dolcetti di pan di spagna a forma di banana ripieni di crema alla banana.

Sono sei i design di Pikachu che renderanno ancora più graziosi i dolcetti, e ai quali sono stati dati i seguenti simpatici nomi: “Cheery Pikachu”, “Wink Pikachu”, “Hello Pikachu”, “Prim Pikachu”, “Goodnight Pikachu”, “Pikachu Tail”.

Ogni Pokémon Tokyo Banana, così denominati, sono contenuti in una confezione che assomiglia a una Poké Ball e saranno venduti in confezioni da due al prezzo di 291 yen (2,37 €).

I Pokémon Tokyo Banana verranno rilasciati in date diverse e solo in quantità limitate per tutto il Giappone, nei negozi 7-Eleven. Le date di rilascio sono le seguenti:

21 novembre – Area metropolitana di Tokyo, Kanagawa, Chiba, Saitama
28 novembre: Hokkaido, Aomori, Iwate, Akita, Miyagi, Yamagata, Fukushima, Ibaraki, Tochigi, Gunma, Niigata, Toyama, Ishikawa, prefetture di Fukui.
5 dicembre: Yamanashi, Nagano, Shizuoka, Aichi, Gifu, Mie, Okayama, Hiroshima, Tottori, Shimane, Yamaguchi, Tokushima, Kagawa, Ehime, prefetture di Kochi.
12 dicembre: Osaka, Kyoto, Hyogo, Shiga, Nara, Wakayama, Fukuoka, Saga, Nagasaki, Oita, Kumamoto, Miyazaki, prefetture di Kagoshima.

Dal 10 dicembre saranno disponibili anche presso il negozio HANAGATAYA di Tokyo. A gennaio 2021, inoltre, sarà disponibile una seconda scorta di Pokemon Tokyo Banana.

Quindi appena sarà possibile viaggiare ed andare in Giappone questo sarà sicuramente un souvenir da non perdere.

Fonte: SoraNews24

Fortuna Guastaferro

Sono Fortuna (Fonzi), una studentessa universitaria che nel tempo libero si dedica alla lettura di manga, libri e alla visione di anime. L’amore verso i manga ed anime inizia da bambina quando, ancora ignara di tutto, guardavo i cartoni alla tv con occhi a cuoricino. Solo però al liceo ho iniziato a comprare i miei primi manga e ad avvicinarmi a questo mondo. Per i libri il discorso è un po’ diverso, infatti è fin da bambina che ne leggo, ma non sono, attualmente, una divoratrice di libri come invece di manga. Amo leggere di tutto, ma per quanto riguarda i manga prediligo shojo, shonen e seinen, mentre per i libri il genere fantasy, giallo. Grazie a Michele ho iniziato a scrivere anche io per ComixIsland, ma ad oggi mi dedico esclusivamente al sito e i nostri social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.