Manga Vibe – Arriva la rivista manga tutta italiana

Nella giornata del 23 Febbraio ha fatto il suo debutto in edicola e fumetteria Manga Vibe, rivista manga tutta italiana edita da Shockdom.

L’obiettivo primario della rivista è quello di mettere in luce autori di talento italiani del genere e lo fa accostando emergenti ad autori già collaudati. Manga Vibe avrà una cadenza bimestrale al prezzo fisso di 5 €.

Un piccolo estratto dal comunicato Shockdom:

“Il manga non giapponese solo da pochissimo tempo è iniziato ad uscire dalla nicchia in cui era rinchiuso e portarlo in edicola con una rivista antologica è una decisione molto coraggiosa.”

“Da sempre a Shockdom piacciono le sfide” dice Staiano “E quando Alfredo Postiglione ed Elena Toma, quasi contemporaneamente mi parlarono di questa idea, pur cosciente dei rischi, ho deciso di crederci. Forse è arrivato il momento giusto per il nostro paese di avere una rivista antologica tutta dedicata al manga italiano. Abbiamo una generazione di autori incredibili che lavorano con l’estero, che vincono premi in Giappone, e lo stile nipponico ormai fa parte della nostra cultura. Dopo tutto, sono passati più di quarant’anni dall’arrivo dei primi anime in Italia e trenta dai primi manga. A supportarci nel progetto, l’Accademia Europea del Manga, che ci ha aiutato con suggerimenti e nell’impaginazione”.

Quali sono le nostre prime impressioni sulla rivista? In giro viene paragonata (giustamente anche) ad una delle riviste nipponiche più di spicco, ovvero Shonen Jump, ed infatti ha molte similitudini che vanno in parte dallo stile dell’impaginazione all’organizzazione della copertina. Noi invece, a prima vista e al tanto, ci ha tanto ricordato i settimanali di Topolino per quanto riguardo la carta e la flessibilità, mentre per la copertina ci vendiamo un taglio molto occidentale. Alcune critiche sono state mosse nei confronti della carta, ma a nostro avviso, per il prezzo al quale viene proposta, è giusta. I punti che maggiormente ci hanno straniti sono: la scelta della lettura all’occidentale che per quanto può avvicinare nuovo pubblico, può lasciare perplessi i già conoscitori dei manga; l’organizzazione dell’intera rivista che sembra essere troppo essenziale, come se mancasse qualcosa.

Lode, a nostro avviso, va sicuramente fatta per la scelta di proporre 6 diverse opere così da far dare una sbirciata al lettore e a fargli fare un idea.

Vi riportiamo di seguito tutte le trame delle opere presenti in questo primo numero di Manga Vibe.

AFTER TIME, di Luca Molinaro (storia) e Ninfadora (disegni)

Una notte, un ragazzo si risveglia in un bosco. Non sa dove si trova, e pensa di star sognando. Ma mentre cerca di capirci qualcosa viene improvvisamente attaccato da delle strane entità che sembrano abitare la foresta. Per sua fortuna, un uomo misterioso arriva in suo soccorso…

ARKADIAN OIKOS, di AlexViva (Alessia Vivenzio):

Lea ha sempre avuto paura delle persone, e da dopo le scuole medie ha smesso di uscire di casa. A parte un paio di amiche, vive completamente isolata. Gli esseri umani le fanno paura, e si è sempre sentita come fuori posto. Ma un giorno come tanti, accade qualcosa: che la sua convinzione di essere “sbagliata” sia più di una semplice sensazione?

SAHAAM, di Elena Toma:

Sokar è un giovane Sahaamiano che sta per affrontare l’Arukash, la prova che nella sua cultura determina il passaggio dalla fanciullezza alla vita adulta. Loras è il suo rivale, e prima della prova lo ricatta in modo da fare bella figura durante la cerimonia. Ma Sokar non ha intenzione di lasciarsi intimorire, e farà in modo di essere lui il migliore! Intanto, lontano, due sorelle Helian si preparano a un qualche tipo di rituale…

SHARKBOY, di Kitsune Yoru (Noemi Pentassuglia):

Shi-ho è un ragazzo-squalo, appartenente a un lontano pianeta abitato da esseri a metà tra umani e animali. I popoli di questo pianeta sono in guerra, e Shi è uno dei combattenti che la portano avanti. Durante una sanguinosa lotta, però, Shi ha la peggio. Un vecchio saggio, per salvargli la vita, decide di mandarlo lontano dalla battaglia… ed è così che Shi arriva sulla Terra!

SHINGAN, di Ivana Murianni (storia) e Rossella Gentile (disegni)

Nick è un ragazzo che ama la vita tranquilla e non vuole che la sua quotidianità sia disturbata. Iris invece è una giovane ragazza peperina, solare e amante delle cose carine. I destini dei due giovani si incrociano quando l’Insania, un terribile male che affligge il mondo, giunge in città: da allora, la vita dei due protagonisti non sarà più la stessa!

ZARA X2, di Talita (Talita Riberi):

L’Italia è isolata dal resto del mondo. Dopo una tremenda epidemia partita dal sud Italia che ha infettato la maggior parte della popolazione, l’Europa ha isolato la penisola costruendo un enorme muro per tenere in quarantena gli infetti. Luca Parisi è un ragazzo italiano che si trovava all’estero durante lo scoppio dell’epidemia. Divenuto giornalista, ottiene il permesso di recarsi in Italia, ora ribattezzata “Zara X”. Cosa lo attenderà oltre il muro?

Quello di Manga Vibe è un progetto molto ambizioso e interessante che noi di Un Manga Tira l’Altro seguiremo in ogni sua uscita con grande curiosità e interesse. Voi che ne pensate ? Fatecelo sapere sotto nei commenti o sui nostri social.

Michele Annunziata

Sono Michele, uno studente universitario che nel tempo libero si dedica ai videogame, alle lettura di manga e alla visione di anime. L'amore per il mondo nerd è nato con Dragon Ball su Italia 1 e la Playstation One. Solo al liceo, grazie ad un amico, ho scoperto che dietro alla maggior parte degli anime si celava un manga e da li è iniziata la mia "rovina". Con gli anni ho coltivato sempre di più questa passione che ha portato a farmi notare da un giornale a tema (ComixIsland) ed a scrivere per loro fino ad oggi. Mi piace leggere per lo più shonen e seinen in ambito manga e negli ultimi anni mi sono interessato ad opere di autori italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.