Festività di Ottobre in Giappone: Matsue Suitōro

matsue
Castello di Matsue. Crediti: ____iiitto via Flickr

Come ogni paese al mondo, anche il Giappone ha delle proprie tradizioni e festività particolari, che cadono in giorni specifici dell’anno, che si festeggiano in innumerevoli modi e le cui emozioni lasciano un meraviglioso ricordo nel cuore delle persone.

Ottobre è ormai arrivato da quasi due settimane, e con esso anche una serie di festività che scopriremo nei prossimi articoli, ma per ora ci concentreremo su una piccola tradizione locale, nella città di Matsue.

Matsue sulla mappa geografica del Giappone
Matsue Suitōro (松江水筒路) — Il Festival delle Lanterne di Matsue

Matsue (松江) è la capitale della Prefettura di Shimane (島根県), nella regione Chūgoku dello Honshu (vedi mappa), la cui posizione geografica al centro dei due laghi locali, Lago Shinji (宍道湖 “shinji-ko”) e Nakaumi (中海), e così vicina al Mare del Giappone (日本海 “nihon-kai”) le dà il nome di “città acquatica” oppure “città dell’acqua”.

E’ maggiormente conosciuta e scelta come meta turistica per il Castello di Matsue (松江市 “Matsue-shi”), uno dei più grandi castelli feudali sopravvissuti allo scorrere degli anni, casa dello shogunato (governo militare) nell’epoca Edo / Tokugawa (1603-1868). Ha incredibilmente preservato il suo stato originale grazie al fatto di non aver mai dovuto resistere a guerre oppure assedi.

matsue
Castello di Matsue. Crediti: Daniel via Flickr

È possibile visitare l’interno del castello, in particolare ai piani inferiori vengono organizzate delle esposizioni per farne conoscere la storia, mentre ai piani superiori, in particolare la torre più alta, i visitatori possono godere di una splendida vista a 360° della città e dei laghi di cui costituisce il ponte comunicante.

Attualmente, il terreno circostante al castello, denominato Parco Shiroyama (城山公園 “Shiroyama Kōen”) funziona da centro ricreativo-culturale di Matsue, dove vengono organizzati numerosi matsuri (festival) locali, come il Matsue Suitōro, l’argomento centrale di questo articolo.

Organizzato dall’Associazione Turistica di Matsue, si tratta di un matsuri annuale che cade ogni fine settimana a partire dalle ultime settimane di Settembre per tutto il mese di Ottobre, durante il quale cittadini e turisti informati si recano a Matsue, intorno ai corsi d’acqua che cingono il castello, per lasciar galleggiare una miriade di lanterne di carta intorno alla struttura, chiamate andon (行燈) e decorate in maniera personalizzata. La si può comprare così ma la si può anche fabbricare da sé e decorala come più ci aggrada, con scritte o disegni.

matsue
Watern Lantern. Crediti: Rodrigo Heweg via Flickr

La luce interna delle lanterne crea un gioco di luci e ombre dorate che galleggiano sulla superficie acquosa, riflettendo come uno specchio un cielo notturno colmo di stelle, che si può ammirare dalle piccole imbarcazioni che vengono messe a disposizione per offrire un incantevole esperienza notturna sul fiume Horikawa (堀川). 

In genere, il giro in barca, in qualunque stagione, permette ai visitatori di conoscere le zone storicamente e culturalmente più importanti di Matsue che vengono spiegate dalle guide presenti a bordo.

matsue
Guida turistica di Matsue a bordo di una barca sul fiume Horikawa. Crediti: Sea Jackal via Flickr

In questa occasione vengono allestite bancarelle, chiamate yatai (屋台), che vendono pietanze locali, e altri stand carichi di souvenir.

Fonti: JapanTravel, Suitouro.jp

Potrebbe interessarvi anche: Tsukimi: Guardare la luna è una tradizione nazionale in Giappone

Se volete rimanere sempre aggiornati su tutte le news e le recensioni, vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.